Carcinoma epiteliale è un tumore della pelle.

Si tratta per lo più di carcinoma spinocellulare (90% di tutti i tumori maligni della mano). Raramente di carcinomi basocellulari (meno maligni). Si localizza prevalentemente al dorso della mano e predilige il sesso maschile in età adulta-senile. Quasi sempre origina da lesioni precancerose come radiodermiti o radionecrosi, cheratosi senile, cheratosi chimiche, cicatrici instabili da ustioni. Le radiazioni ultraviolette (esposizione al sole) o le radiazioni ionizzanti hanno un ruolo importante nell'origine di questo tumore. Nelle forme da radiazioni è spesso multiplo. Ha sviluppo esofitico lento con scarsa tendenza infiltrante. Facilmente si ulcera. Una variante è quella del letto ungueale. È eccezionale ed origina solitamente da una radiodermite. Il carcinoma squamoso raramente provoca metastasi ma nel 15% si hanno reazioni linfonodali. La terapia è l'escissione chirurgica fino alla cute sana ad un centimetro dalla lesione ed in profondità fino allo strato fasciale. L'esame istologico deve essere estemporaneo. Poi bisogna provvedere alla copertura con innesti di cute libera o lembi cutanei locali o a distanza. Nelle localizzazioni sub-ungueali si dovrà attuare un'amputazione. Importante è la rimozione dei linfonodi regionali metastatizzati

Video

DITO A SCATTO

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostate. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information