Melanoma

Poco frequente preferisce la media età. Nell'85% nasce da preesistenti nevi giunzionali o composti. Importanza è stata attribuita alle radiazioni attiniche ed ai traumi su preesistenti lesioni pigmentale. Si presenta come un nodulo o come un lentigo oppure come una vasta area ipercromica. Aumenta di volume rapidamente sia in estensione che in spessore con frequenti variazioni di colore, ulcerazione, eritema perilesionale. Può dare dolore e prurito. Metastatizza molto precocemente ai linfonodi regionali. La clinica può trarre in inganno nei melanomi amelanotici e nei melanomi sub-ungueali che possono essere scambiati con le paronichie croniche. L'amputazione del dito o l'ampia escissione chirurgica nei tumori superficiali e prontamente trattati, con asportazione dei linfonodi, da sopravvivenza (oltre i 5 anni) nell'80-90% dei casi. Al trattamento chirurgico dovrà far seguito la chemioterapia e la immunoterapia eseguita con vaccino BCG. Si consiglia l'escissione profilattica dei nevi giunzionali e composti a causa della loro vulnerabilità e tralignamento.

Video

DITO A SCATTO

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono già state impostate. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information